Asola. Il concerto di 8blevrai si terrà al Teatro San Carlo e non in piazza

Cultura

immagine articolo

ASOLA - La musica come condivisione, racconto del presente e sguardo lanciato sul futuro. Questi gli ingredienti protagonisti dello speciale appuntamento “Young for the future” che si terrà ad Asola sabato 24 settembre, a partire dalle ore 20:30, riempiendo di voci ed energia il Teatro San Carlo. L’evento musicale, ad ingresso libero e gratuito, coinvolgerà sia rapper emergenti del territorio locale sia rapper di fama internazionale con nomi di spicco come quello di 8blevrai (NELLA FOTO), rapper che ha già ottenuto numerosi consensi grazie ai suoi brani d’impatto e denuncia tra cui “Immigrato” e “Manette & Madame”. Il rapper, classe 1997, in particolare quest’anno sta vedendo brillare di successo il suo percorso firmando un contratto con la Sony. L’iniziativa fa parte del progetto “Giovani creano futuro” coordinato dal Piano di Zona di Asola - composto da 12 Comuni del mantovano e con capofila il Comune stesso - che ha ottenuto il sostegno dal bando “La Lombardia è dei giovani”, edizione 2021, di Regione Lombardia. La sinergia coinvolge il Comune di Asola e i partner cooperativa Arché, consorzio Sol.Co. Mantova, Mestieri Lombardia, Sisam spa, la Consulta Giovani e l’associazione Pastorius di Castel Goffredo che ha curato l’organizzazione della serata. “Con questo evento abbiamo voluto realizzare una festa di fine estate rivolta ai giovani, proponendo un linguaggio a loro caro e immediato: la musica - evidenzia Barbara Broccaioli, responsabile servizi alla persona del Comune di Asola e alla guida della cabina di regia del progetto - Il tema cardine resta quello del futuro che meglio li rappresenta e che costituisce tutto il filone del nostro percorso progettuale”. L’evento musicale presenta un ricco programma di nomi e proposte. Ad aprire la serata, presentata da Trippla B e Young D, una coinvolgente gara di break dance con ospiti da tutta Italia e giudici internazionali (Bboy Devil, Mad Max, Andrea Negrone, Kuro Zero) che decreteranno il vincitore o la vincitrice finale. La musica abbraccerà poi tutto il resto dell’evento traghettando con sé diversi talenti artistici e intense ispirazioni. Seguirà infatti un rap lab dove cinque rapper del territorio asolano si esibiranno cantando insieme due brani inediti. Il rap lab scaturisce da un percorso iniziato luglio scorso e destinato a giovani rapper locali che hanno potuto sviluppare il loro talento artistico grazie al confronto con esperti dell’ambito. Il laboratorio è stato coordinato dall’associazione Pastorius insieme alla cooperativa sociale Arché e gestito dalla rapper Adriana, nome di spicco del settore, in sinergia con l’associazione Verona Wave, permettendo ai ragazzi coinvolti di approfondire diverse tecniche e arrivando a scrivere anche due inediti che canteranno con la stessa rapper Adriana. “Siamo molto soddisfatti di questo percorso - commenta Mario Chiesa, titolare di For Freedom Music, agenzia di eventi musicali alla quale è stata affidata l’accurata organizzazione artistica della serata - Per i cinque rapper coinvolti la serata del 24 rappresenta un battesimo del fuoco a confronto diretto con il pubblico”. La serata passerà poi il testimone all’esibizione di rapper di fama nazionale che scalderanno la piazza con voci e testi incisivi. Oltre ad Adriana si esibiranno Eric Panini, Tuasorellaminore, Nice Kid e il gruppo Kilo G formato dai rapper Muslim, Meth, Candy, Amin e Bugiardo. Tema cardine dell’evento resta il connubio giovani e futuro al quale si ispira il progetto del territorio asolano. “Parlare di giovani e futuro nel rap è all’ordine del giorno - sottolinea a questo proposito Mario Chiesa - Testi e musica raccontano la vita nelle sue diverse sfaccettature, non solo quello che non va, quindi la contestazione, ma anche quello che si vorrebbe fare per cambiare le cose in meglio”. Non mancheranno altre sorprese che verranno scoperte durante la serata.