La chirurgia non si ferma: posti Covid sparsi in provincia

Provincia

immagine articolo
Mantova, 16/10/2020 +++ L'ASST di Mantova sceglie di dislocare i posti letto in provincia per continuare l'attività chirurgica necessaria per tutte le altre patologia. Ecco la notizia che l'azienda sanitaria ha diffuso oggi: <<Sono stati attivati i seguenti posti letto dedicati a pazienti Covid: 28 sub acuti all’ospedale di Bozzolo; 6 posti per pazienti con sintomatologia a basso rischio in attesa di tampone e 12 posti covid per acuti ad Asola; a Mantova 5 posti di Unità di terapia subintensiva respiratoria Covid (numero che può essere esteso a 13) e 2 posti di osservazione semintensiva Covid in Pronto Soccorso. In una fase evolutiva, sono previsti 4 posti letto di rianimazione Covid nel presidio di Borgo Mantovano e un ulteriore posto letto covid free isolato. Questa scelta permetterà all’ospedale del destra Secchia e a quello di Mantova di mantenere il più a lungo possibile l’attività chirurgica assicurata oggi>>.