18 marzo, per la festa del patrono, concerto steaming dal teatro Bibiena

Cronaca

immagine articolo

Un nuovo concerto in streaming della Apogeo String Orchestra, diretta da Luca Bertazzi e Carlo Cantini, in calendario per il 18 marzo 2021, alle 19, dal teatro Bibiena di Mantova in concomitanza con la festività del patrono della città, Sant'Anselmo. Organico e programma mantovani con guest star i jazzisti Mauro Negri e Bebo Ferra. L’appuntamento, inserito nella campagna di iniziative dal titolo "La Musica non si ferma", progetto a diffusione nazionale con lo scopo di realizzare concerti in streaming a causa del perdurare della pandemia, prosegue dopo il successo ottenuto nel dicembre scorso con la messa in onda del Concerto di Natale che, in diretta e nei giorni a seguire ha raggiunto ben 5 mila visualizzazioni. Lo spettacolo, realizzato a cura dall'Associazione culturale Stefano Gueresi, con il sostegno e il patrocinio del Comune di Mantova, la collaborazione degli Amici di Palazzo Te e dei Musei Mantovani, il Rotary Club Mantova San Giorgio, il Lions Club Mantova Host e alcuni sponsor privati, sarà trasmesso in streaming sul canale You Tube dell'associazione. <<Per la prima volta si tiene un concerto dedicato al nostro patrono Sant’Anselmo – ha osservato il sindaco Mattia Palazzi -, in una data che coincide con la giornata nazionale in memoria delle vittime dell’epidemia di Covid-19. Soprattutto in momenti come questo la cultura ci soccorre e ci aiuta a guardare e ad andare avanti, per questo la cultura non deve fermarsi. Un evento che sostiene i lavoratori del mondo dello spettacolo, particolarmente penalizzati dalla pandemia, e al tempo stesso valorizza uno dei nostri più prestigiosi monumenti storici, il bellissimo teatro Bibiena, e il patrimonio immateriale costituito da musicisti d’eccellenza e partiture di compositori mantovani. L’Amministrazione non smetterà di sostenere la cultura e lo spettacolo in ogni modo possibile, in attesa di poter tornare a fruirne in piena libertà e sicurezza>>. <<Ancora una volta, dopo il grande successo del concerto di Natale – ha aggiunto il vicesindaco Giovanni Buvoli -, il Comune ha deciso di dare il proprio sostegno ad un’iniziativa organizzata dall’Associazione Stefano Gueresi che vedrà esibirsi sul palco del teatro Bibiena l’Apogeo String Orchestra, diretta dai Maestri Luca Bertazzi e Carlo Cantini, che offriranno alla città, e non solo, un momento di musica straordinaria in occasione del giorno del santo patrono di Mantova, Sant’Anselmo. In questo momento così difficile a causa del perdurare della pandemia, desidero ringraziare gli organizzatori e tutti i sostenitori per aver concorso alla realizzazione di questo appuntamento. Per l’occasione abbiamo voluto condividere questo momento con le nostre città gemellate, che sono state invitate a partecipare anche se virtualmente al concerto. Un segno della capacità che la musica, e la cultura più in generale, hanno di unire le comunità anche nei momenti più difficili>>. <<Sono molto soddisfatto – ha sottolineato il direttore Bertazzi – nel poter proseguire con questo progetto supportato anche dall’entusiasmo dei miei stimati colleghi musicisti, dopo il successo del concerto di Natale. Abbiamo capito che questa formula funziona perciò non posso che ringraziare il Comune di Mantova, l’Associazione Stefano Gueresi e gli sponsor per averci creduto insieme a noi>>. <<Il concerto di Natale dell'Apogeo String Orchestra - ha concluso il presidente dell'associazione Stefano Gueresi Lorenzi – è stato un evento culturale importante e di vasto seguito. Riproporlo dopo pochi mesi in un periodo difficile per tutti è motivo di soddisfazione. L'Associazione Stefano Gueresi è lieta e orgogliosa che la musica di Stefano sia ancora protagonista, valorizzata da musicisti di grande livello>>. L'orchestra è costituita da musicisti di fama riconosciuta, in gran parte mantovani, 20 elementi tra violinisti, violisti, violoncellisti e contrabbassisti, affiancati dal celebre jazzista Mauro Negri al clarinetto sax e dal chitarrista jazz Bebo Ferra. Il programma comprende musica classica, jazz e pop, con l'inserimento di autori mantovani come è stato per il primo appuntamento con Gino Mescoli, Stefano Gueresi e Mauro Negri, oltre a brani composti da Carlo Cantini e Eujen Gargiola che si aggiungono a una partitura memorabile di Antonio Vivaldi che ha avuto un prolifico periodo di permanenza a Mantova. La presentazione del concerto è ancora affidata a Italo Scaietta, presidente dell’Associazione "Amici di Palazzo Te e dei Musei Mantovani".Si tratta della prima volta in cui la giornata di festa legata al patrono di Mantova, Sant'Anselmo, entra nella programmazione culturale, visto che finora non è mai stata celebrata con un evento musicale. L'iniziativa poi è particolarmente significativa quest'anno viste le difficoltà in cui si trovano tutti i lavoratori dello spettacolo e i musicisti in particolare.Si sottolinea, infine, il valore artistico dell'evento, che, trasmesso sul web, come in quello precedente, potrà offrire un ritorno di immagine per la città di Mantova, grazie all'eccellenza dei suoi musicisti e compositori e alla splendida cornice del Teatro Bibiena che ha ottenuto, infatti, apprezzamenti da tutt'Italia e dall'estero. L'Apogeo String Orchestra è una formazione di soli strumenti ad arco formata da noti musicisti in gran parte mantovani e da strumentisti di fama riconosciuta provenienti da altre regioni italiane coi i quali persiste un’antica nonché consolidata e duratura collaborazione professionale. L’organico è integrato da giovani e promettenti talenti del nostro territorio, selezionati da Luca Bertazzi, con il fine di valorizzare promuovendo le giovani promesse nel mondo della musica di qualità. L’Apogeo è nata con l’intento condiviso di affrontare tutti i generi musicali cercando sempre di proporre musica di valore ed è per questo che mantiene anche una “coerenza” artistica eseguendo spesso brani composti da celebri autori mantovani. Inoltre, la direzione artistica si propone di invitare spesso celebri solisti che ne condividono la filosofia.

FORMAZIONE

LUCA BERTAZZI E CARLO CANTINI SI ALTERNANO NEL RUOLO DI PRIME PARTI

VIOLINI 1

GIACOMO INVERNIZZI (primo leggio)

ALESSANDRO FERRARI

SILVIA BRUSINI

EUGJEN GARGJOLA

VIOLINI 2

LUIGI MAZZA (primo leggio)

SERENA MARTINI

RACHELE ROSSIGNOLI

MICHELE BRAGHINI

VIOLE

ERICA MASON

MARTINA BONALDO

LUCA CACCIATORI

CELLI

MASSIMO REPELLINI

NICOLO’ NIGRELLI

BASSI

GABRIELE RAMPI UNGAR

CRISTIANO SCIPIONI

CLARINETTO

MAURO NEGRI

 

CHITARRA

BEBO FERRA

BATTERIA

FEDERICO NEGRI

PROGRAMMA

J.S. BACH da “L’Arte della Fuga” Contrappunto N° 1

A.VIVALDI. Concerto per 3 Violini e Archi in FA RV 551 Allegro-Andante-Allegro

S.GUERESI “Budapest” e “Diario di un giorno di pioggia”

M.NEGRI “Pandora”-”Jazz Combo”

E.GARGJOLA “Il Mondo che vorrei”

G.MESCOLI “Cominciamo ad amarci”

C.CANTINI “Fes”

INFO

Associazione Stefano Gueresi

mail: segretria@stefanogueresi.com

telefono: 347 0142642