Titolo: La Nuova Mantova

La voce dei quartieri

Visite: 193786

Non sei registrato? Registrati

Nina, il romanzo di Antonella Riccetti

(Cultura)

Quartiere coinvolto: Centro storico

immagine articolo

Mercoledì prossimo 13 marzo alle 18 al Caffè Sociale per il Caffè Letterario sarà ospite Antonella Riccetti che presenterà il suo testo autobiografico "Nina. Luci e ombre di una vita stropicciata" (Il Rio). L'autrice dialogherà con Mara Moretti, Elisa Sansoni e Antonio Maurizio Cirigliano.  Il libro racconta il percorso di vita di una donna tenace attraverso i decenni che, dal secondo dopoguerra, arrivano ai nostri giorni. Famiglia, affetti, lavoro, sullo sfondo degli anni del boom economico, della contestazione giovanile, dell'edonismo reaganiano e dell'avvio del nuovo millennio: un cammino iniziatico verso una nuova consapevolezza dell'essere donna, tra memorie, viaggi e un sempre mai domato desiderio di libertà e indipendenza. Un libro ricco di sogni e di emozioni, di desiderio d'amore e di ricerca della libertà in cui l'autrice parla di se stessa, dei suoi conflitti interiori (di donna prima e di madre poi) e delle sue paure ma anche di come si superano, queste difficoltà, che poi, in fondo, sono le difficoltà della vita. Il testo è scorrevole e veloce, una narrazione che coinvolge molti luoghi d'Italia e gli aspetti storici più salienti dal dopoguerra ad oggi. Antonella Riccetti è nata a Verona. Dopo aver vissuto in diverse città italiane, si è laureata in Lettere con indirizzo storico moderno nel 1975 all'Università degli Studi di Padova. Dopo una carriera nell'ambito dell'insegnamento in ogni ordine e grado di scuola, in cui ha profuso impegno per trentacinque anni ha raggiunto la pensione e ne approfitta per organizzare col figlio mnore e il marito viaggi nei paesi di tutto il mondo. Oggi vive a Mantova o nella campagna mantovana

0 commenti - Aggiungi un commento

Per lasciare un commento è necessario registrarsi: Registrati

Torna su
Chiudi Large image