Titolo: La Nuova Mantova

La voce dei quartieri

Visite: 200239

Non sei registrato? Registrati

Colori, suoni e sapori con Ubuntu

(Spettacolo)

Quartiere coinvolto: Valletta Valsecchi

immagine articolo

Vignette, colori, musiche, poesie, aforismi e dolcetti di diverse etnie. Questi gli “ingredienti” ieri pomeriggio in via Ariosto a Valletta Valsecchi del momento di multiculturalità intitolato “Ubuntu ” (parola che nella cultura sub-sahariana significa “Io sono perché noi siamo”) organizzato da Marina Galateo del Social Street di Valletta Valsecchi, nell'ambito della festa “Riviviamo la piazza” di Arci Fuzzy. Un tocco di allegria e di divertimento per i bambini e per tutti i residenti della via delle vetrine vuote. La festa è iniziata con  “Vignettando ”, mostra dell'artista mantovano William Lugli, che ha presentato le 10 vignette create ad hoc per l'occasione. È seguito “Coloramondo”, momento dedicato ai bambini che hanno potuto esprimere la loro idea di multiculturalità, traducendola in disegni che poi sono stati esposti sulla vetrina riservata al Social Street. Sempre per loro c’è stato  “Sporchiamoci le mani”, con i colori a dita. Protagonisti sempre i piccioli che hanno lasciato impronte colorate su una tela bianca che resterà esposta come ricordo e testimonianza della giornata.  Anche i bambini della scuola primaria “Don Primo Mazzolari”, hanno contribuito ad Ubuntu, con i loro pensierini sull’amicizia e l’interculturalità. Alle 17 sono iniziate le canzoni suonate dalla band della Chiesa Evangelica di Lunetta, intervallate dalla lettura di poesie ed aforismi. Molto apprezzato anche il momento finale con la distribuzione dei dolcetti multietnici, confezionati da mamme di diverse etnie. Ha collaborato all'evento il nostro gruppo de “La Nuova Mantova” impegnato a promuovere buone pratiche con i cittadini e le associazioni dei diversi quartieri della città, convinto che Mantova non sia solo il Centro Storico. Nello stesso lato della piazza, in una delle vetrine vuote, ha trovato spazio l'associazione "...con vista sul mondo". Per l’occasione sono state presentate anche le iniziative della associazione “Un Bambino come amico” onlus. Una di queste è il pranzo multietnico organizzato per domenica 19 ottobre nell'area festa di Soave di Porto Mantovano alle ore 12,30, con piatti tipici di Perù, Cuba, Russia, Bangladesh, Colombia e Marocco. 

0 commenti - Aggiungi un commento

Per lasciare un commento è necessario registrarsi: Registrati

Torna su
Chiudi Large image